Tre consigli sul sesso per le donne sugli uomini

La sessualità maschile non è misteriosa. Ecco cosa deve sapere lei per renderlo davvero felice a letto.

1) Anche gli uomini vogliono essere desiderati. Cresciamo pensando che il sesso è qualcosa che ci accade, non qualcosa che facciamo accadere. Raramente ci sentiamo protagonisti della nostra vita sessuale.  Bombardati dai messaggi dei media su standard fisici impossibili, siamo spesso tormentati dall'insicurezza della nostra attrattiva.  Possiamo lottare per rivelare la nostra immaginazione erotica per non sollevare sospetti o risentimenti (per non averlo detto prima!) nel nostro partner. La formazione infantile e l'ansia ci lasciano deboli nel tendere la mano in questo modo potente per rassicurare il nostro partner del nostro impegno con lui. Un impegno a crescere forte nel nostro nucleo erotico, soddisfa la nostra promessa di fedeltà – lontano dagli altri… sì… ma più importante in una relazione sessuale eccitante.  I nostri mariti non vogliono solo sesso; vogliono che noi lo vogliamo.  È leggermente diverso, c'è una differenza quasi spirituale.  Per molti uomini, il sesso è amore, il sesso è connessione e l'iniziazione sessuale di una donna, i complimenti e gli "ammiccamenti" offrono sentimenti profondi sia di eccitazione che di sicurezza.

I media aggiungono sempre più pressione agli uomini sul loro aspetto e anche i ragazzi che non sono mai stati vanitosi, possono soccombere.  Lavorare 60 ore alla settimana per aiutare a mantenere la famiglia presenta il conto; l'invecchiamento può portare calvizie, erezioni insufficienti, rughe che sottraggono il suo sex appeal! È un mondo duro e critico e abbiamo tutti bisogno dell'amore fisico affermativo del nostro partner.  Più profondamente però, in una relazione monogama, il desiderio sessuale è ciò che distingue il nostro amante come unico.  Esprimere il nostro desiderio dice – ti voglio – ci apparteniamo.

 

2) Prendilo.  Sì, lì.  Se avete intenzione di iniziare – andate al sodo.  La lamentela più comune che sento da uomini le cui mogli sostengono di aver iniziato è "Non ho ricevuto il segnale".  Una moglie ha chiesto al marito se fosse stanco.  Lui non avrebbe mai immaginato che il sesso fosse nei suoi pensieri, così ha risposto di sì.  Lei ha concluso che lui non voleva fare sesso perché lei non voleva fare sesso quando era stanca. Un'altra moglie in trattamento mi ha raccontato di essersi seduta accanto a suo marito mentre guardava la televisione.  L'ha toccato? No. Si è seduta in braccio a lui? No. Si è accoccolata? No, aspettava che lui iniziasse a toccarla.  Pensava davvero di aver iniziato lei.

 

3) Parlate del sesso della sera prima.  Gli uomini amano sentire cosa si pensa dell'ultima esperienza. Parlare di sesso è quasi come fare sesso.  Le donne pensano che se iniziano a parlarne; lui inizierà a pensarci e sarà deluso dal fatto che lei non voglia ricominciare tutto da capo. Probabilmente è vero. Se sei davvero contraria a farlo la mattina seguente, aspetta. E la mattina, davanti a un caffè, avrai tutta la sua attenzione per suggerirgli dei modi che miglioreranno la situazione per te.  Non si perderà nella sua brama travolgente.  Fate un'analisi.  "Mi è piaciuto molto quando hai fatto x; la prossima volta, sarebbe davvero meglio per me se tu facessi y".  Ogni volta che offriamo una critica, è meglio indorarla (un commento positivo, un commento negativo, seguito da un commento positivo) e rassicurare il nostro partner che pensiamo che sia sexy e bravo a letto.

 

Alfredo Kaseddu Autore

Cuore cagliaritano ma animo giallorosso. Scrivo di cronaca locale e sono corrispondente di "La nuova Sarda" da Roma per la politica. Laico, come la Capitale dopo il 1870.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.