Prostatite: sintomi e cause

La prostatite è un gonfiore e un'infiammazione della ghiandola prostatica, una ghiandola delle dimensioni di una noce situata direttamente sotto la vescica negli uomini. La ghiandola prostatica produce un fluido (sperma) che nutre e trasporta lo sperma.

La prostatite spesso causa una minzione dolorosa o difficile. Altri sintomi includono il dolore all'inguine, alla zona pelvica o ai genitali e talvolta sintomi simil-influenzali.

La prostatite colpisce gli uomini di tutte le età, ma tende ad essere più comune negli uomini di 50 anni o più giovani. La condizione ha una serie di cause. A volte la causa non viene identificata. Se la causa è un'infezione batterica può essere trattata con antibiotici.

A seconda della causa, la prostatite può manifestarsi gradualmente o improvvisamente. Può migliorare rapidamente, da sola o con il trattamento. Alcuni tipi di prostatite durano mesi o continuano a ripresentarsi (prostatite cronica).

Sintomi

I segni e i sintomi della prostatite dipendono molto dalla causa che l'ha scatenata. Essi possono includere:

  • Dolore o sensazione di bruciore quando si verifica la minzione (disuria)
  • Difficoltà ad urinare, come ad esempio sbavature o minzione esitante
  • Minzione frequente, soprattutto di notte (nicturia)
  • Urgente necessità di urinare
  • Urina torbida
  • Sangue nelle urine
  • Dolore all'addome, all'inguine o alla parte bassa della schiena
  • Dolore nella zona tra lo scroto e il retto (perineo)
  • Dolore o disagio del pene o dei testicoli
  • Eiaculazione dolorosa
  • Segni e sintomi simil-influenzali (con prostatite batterica)

 

Quando andare dal medico

Se avete dolori pelvici, minzione difficile o dolorosa o eiaculazione dolorosa, rivolgetevi al vostro medico. Se non trattati, alcuni tipi di prostatiti possono portare ad un peggioramento dell'infezione o altri problemi di salute.

Cause

La prostatite batterica acuta è spesso causata da comuni ceppi di batteri. L'infezione può avere inizio quando i batteri presenti nelle urine penetrano nella prostata. Gli antibiotici sono usati per trattare l'infezione. Se non eliminano il batterio prostatite potrebbe ripresentarsi o essere difficile da trattare (prostatite batterica cronica).

I danni ai nervi del tratto urinario inferiore, che possono essere causati da un intervento chirurgico o da un trauma alla zona, potrebbero contribuire a far sì che la prostatite non sia causata da un'infezione batterica. In molti casi di prostatite, la causa non viene identificata.

 

Fattori di rischio

Esistono alcuni fattori che possono giocare a favore della comparsa della prostatite. I fattori di rischio per la prostatite includono:

  • Essere giovani o di mezza età
  • Avendo avuto in precedenza una prostatite
  • Avere un'infezione nella vescica o nel tubo che trasporta sperma e urina al pene (uretra)
  • Avere un trauma pelvico, come una ferita da bicicletta o da cavallo
  • Utilizzando un tubo inserito nell'uretra per drenare la vescica (catetere urinario)
  • Avere l'HIV/AIDS
  • Avendo avuto una biopsia alla prostata
  • Complicazioni

Le complicazioni della prostatite possono includere:

  • Infezione batterica del sangue (batteriemia)
  • Infiammazione del tubo arrotolato attaccato alla parte posteriore del testicolo (epididimite)
  • Cavità riempita di pus nella prostata (ascesso prostatico)
  • Anomalie dello sperma e infertilità, che possono verificarsi con la prostatite cronica
  • Non ci sono prove dirette che la prostatite possa portare al cancro alla prostata.

Alfredo Kaseddu Autore

Cuore cagliaritano ma animo giallorosso. Scrivo di cronaca locale e sono corrispondente di "La nuova Sarda" da Roma per la politica. Laico, come la Capitale dopo il 1870.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.